Anima Alternative 2

A inizio 2023 Anima Alternative ha lanciato il suo secondo fondo, Anima Alternative 2, superando con il primo closing 120 milioni di euro di raccolta, successivamente incrementati a circa 180 milioni di euro.

Si tratta di un fondo chiuso di diritto italiano di direct lending, conforme all’articolo 8 della SFDR e riservato a investitori professionali, che investe prevalentemente in strumenti di debito senior.

Un approccio diversificato

La politica di investimento di Anima Alternative 2 prevede la costruzione di un portafoglio fortemente diversificato tramite la realizzazione di un elevato numero investimenti nell’arco del periodo di investimento e reinvestimento.

Il fondo ha come target sia aziende italiane che europee (appartenenti alla zona euro), che rientrino nelle definizioni di pmi, small-mid cap (fino a 500 dipendenti) o mid-cap (fino a 3.000 dipendenti).

La qualità del credito viene valutata, oltre che da un attento processo di selezione e analisi, da un rating creditizio assegnato a ciascun investimento.

Attenzione ai fattori ESG

Anima Alternative 2 si qualifica come fondo ex art. 8 della normativa SFDR e si impegna ad investire in società che hanno un approccio positivo nei confronti delle tematiche ESG, escludendo ex-ante aziende appartenenti a settori non etici o con un elevato impatto ambientale.

Per ulteriori approfondimenti circa l'Informativa sulla sostenibilità, si rimanda alla relativa sezione: clicca qui